Emanuela Orlandi, accertamenti sul flauto ritrovato

0
649

Londra – Il flauto consegnato alla procura di Roma da dalla redazione della trasmissione Rai ‘Chi l’ha visto?’ e mostrato ieri nel programma sulla sparizione di Emanuela Orlandi sarà sottoposto a una consulenza per verificare se siano rintracciabili tracce organiche.

In caso positivo saranno comparate con il dna della ragazza, scomparsa 30 anni fa.

La consulenza dovrà anche stabilire se siano presenti sul flauto, trovato da un giornalsita avvolto in un giornale dell’epoca, impronte digitali e a chi appartengano.

Articolo precedenteSolarexpo, tra un mese in Fiera a Milano
Prossimo articoloNel quarto trimestre è migliorato il deficit pubblico

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here