Edilizia, rapina a Di Bella Costruzioni: solidarietà di Ance Catania

0
204

Nella notte cinque uomini armati hanno fatto ingresso nel magazzino della ditta “Di Bella Costruzioni” a Palermo, in via Tommaso Natale, immobilizzando e imbavagliando l’agente di sorveglianza, rubando mezzi, attrezzature, telecamere. «Esprimiamo solidarietà e vicinanza al nostro associato vittima di un grave atto intimidatorio». Ad affermarlo è Rosario Fresta presidente di Ance Catania. «Condanniamo con forza e determinazione questo vile gesto criminale che va a colpire un’importante impresa di costruzioni del nostro territorio – ha dichiarato Fresta – ci auguriamo che i responsabili vengano individuati e segnalati all’autorità giudiziaria». La Di Bella Costruzioni sarà costretta a interrompere le attività lavorative: la banda ha infatti portato via tutti i cavi e i mezzi d’opera. La ditta stava effettuando i lavori di due lotti per l’efficientamento energetico della pubblica illuminazione della città di Palermo. «Azioni come queste – ha concluso il presidente di Ance Catania – alimentano un clima di tensione che non permette alle imprese di operare al meglio. Il fenomeno va combattuto sul piano culturale, sociale e istituzionale».

Articolo precedenteSede Fsp Cz dedicata a Scarfone padre della Polizia moderna
Prossimo articoloGIOVANI E LAVORO: NUOVE LEVE PER LA FILIERA SICILIANA DEL VINO

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here