BALCONI FIORITI, A TROPEA COMPETIZIONE È VERDE

0
106

Continuare a promuovere la cultura del bello, il senso d’appartenenza, l’impegno civico, lo spirito di servizio e l’amore per la propria città attraverso la cura del verde che rende fioriti e colorati balconi, finestre e spazi comuni in prossimità di esercizi commerciali ed abitazioni. Era e resta questo, l’obiettivo del concorso Finestre Balconi Vicoli Fioriti intitolato ad Anna Maria Piccioni che giunge quest’anno alla 12esima edizione.
Continuare ad incentivare la partecipazione attiva della comunità al progetto di decoro e governo di bellezza – dichiara il Sindaco Giovanni Macrì – è un percorso che in questi anni non ci ha mai visto soli, ma anzi ha fatto registrare un’adesione convinta ed importante.
Il concorso promosso da Tropea, Comune Fiorito, marchio di qualità che certifica la cura e l’attenzione di una città al verde e ai fiori, è aperto alla partecipazione sia dei privati che delle attività commerciali, alberghiere e ristorative del Principato.
Torna anche quest’anno il contest fotografico Scatti d’Autore per Tropea in Fiore che, sotto la guida del Maestro della fotografia Mario Greco, sarà dedicato al tema Tropea La Dotta.
Le adesioni al concorso e gli scatti fotografici andranno inviati alla Pro Loco entro domenica 30 giugno. Modulo di iscrizione, modalità di partecipazione e regolamenti saranno disponibili oltre che sulle pagine Facebook del Comune, anche su quelle di Pro Loco, AssCom e sos KORAI che collaborano al progetto assieme alla Consulta delle Associazioni, all’Istituto d’Istruzione Superiore, ad ASALT e ad OSPITIAmo Tropea.
L’evento si concluderà con una cerimonia pubblica in cui i vincitori del concorso floreale, tre per categoria, riceveranno buoni per l’acquisto di bulbi, sementi e piante ed una mattonella artistica in ricordo. Mentre la foto vincitrice si lascerà ammirare nelle locandine di presentazione della manifestazione e i dieci scatti più belli saranno esposti a Palazzo Sant’Anna, sede del Municipio, assieme a quelli delle precedenti edizioni.
Quest’anno il concorso, legato al nome di Anna Maria Piccioni, l’artista umbra musa ispiratrice dell’iniziativa, sarà dedicato alla Preghiera; scelta maturata volendo Accogliere il desiderio di Papa Francesco che ha legato ad essa l’anno in corso in preparazione del Giubileo del 2025.

Articolo precedentePremio Sila, resoconto presentazione de “L’imperatore delle nuvole” di Pierpaolo Vettori
Prossimo articoloParco Nazionale del Pollino, Basilicata e Calabria unite

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here