STARMUS, POWERED BY ESET, PRESENTA IL PROGRAMMA DI “STARMUS VII

0
150

STARMUS, powered by ESET, ha annunciato un programma senza precedenti per la sua settima edizione, che si preannuncia come il più stimolante dibattito sul futuro del nostro pianeta. Come anticipato nel maggio 2023, il prestigioso festival STARMUS – nato da un’idea dell’astrofisico Garik Israelian e del chitarrista dei Queen Sir Brian May, che ha anche un dottorato in astrofisica – si svolgerà a Bratislava dal 12 al 17 maggio prossimi.
STARMUS si aprirà con l’esibizione di un musicista leggendario, Jean-Michel Jarre, seguita da un programma di quattro giorni di STARMUS Exclusive Talks con più di 50 relatori e artisti di fama mondiale nello stadio di hockey su ghiaccio di Bratislava, l’Ondrej Nepela Arena.
ESET, leader europeo globale nel mercato della cybersecurity, ha sempre sostenuto il progresso della scienza e il suo impatto trasformativo sulla società. L’azienda crede fermamente nel contributo che la scienza può dare al progresso dell’umanità e si impegna a salvaguardarlo fornendo soluzioni di sicurezza basate sull’intelligenza artificiale.
“Credo che il ruolo di ESET vada oltre lo sviluppo tecnologico e l’innovazione. Il nostro obiettivo è proteggere i progressi che la società sta compiendo. E crediamo che questi progressi siano portati dalla scienza. La scienza permette di risolvere molte delle sfide dell’umanità. Il lavoro che svolgiamo per proteggere le nostre comunità dalle minacce informatiche è solo una piccola parte di ciò che la comunità scientifica in generale sta facendo per proteggere le persone dalle malattie, aiutare il progresso tecnologico ed educare tutti in tutto il mondo”, ha dichiarato Richard Marko, CEO di ESET, che parteciperà anche con una sessione dal titolo Tech for Earth: Rethinking Cybersecurity in the Age of Global Challenges durante il secondo giorno della conferenza. A lui si uniranno i relatori di Starmus, tra cui l’astronauta Charlie Duke e il visionario tecnologico Tony Fadell.
STARMUS, nella sua prima edizione incentrata sul Pianeta Terra, vedrà la partecipazione di premi Nobel, come Michel Mayor, Emmanuelle Charpentier e Kip Thorne; astronauti che hanno fatto la storia della corsa allo spazio – come Charlie Duke o Chris Hadfield – e icone mondiali, come Jane Goodall e la leggenda della musica Sir Brian May, co-fondatore del festival.
Il festival ospiterà anche le esibizioni esclusive del popolare gruppo punk-rock californiano The Offspring, di Tony Hadley, l’ex cantante dell’icona pop britannica degli anni ’80 Spandau Ballet, e di altre performance live uniche che saranno annunciate a breve con la line-up completa.
Uno dei momenti salienti del festival sarà la cerimonia di consegna della Medaglia Stephen Hawking per la comunicazione scientifica, che premia l’eccellenza in quattro categorie: Musica e Arte, Scrittura scientifica, Film e Spettacolo e Carriera.
Quest’anno STARMUS, powered by ESET, è sponsorizzato da VÚB Banka, OMEGA e KIA Slovakia. Il festival si svolgerà sotto gli auspici del Presidente della Repubblica Slovacca e del Sindaco di Bratislava e con il patrocinio della Rappresentanza della Commissione Europea in Slovacchia.

Articolo precedenteLavoro, Ecosfera Servizi: “Sono 1600 le imprese con certificazione per parità di genere”
Prossimo articoloVALLI PREALPINE, DA REGIONE 2,7 MILIONI DI EURO PER STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE ‘PARCO DELLE DOLOMITI CAMUNE’

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here