SCINTILLE, 40 ANNI DI SUCCESSI E RICONOSCIMENTI

0
68

Era il 2 maggio del 1984. Un giovanissimo Sergio Mazzuca ha da poco terminato la leva militare. Per le strade della sua Cosenza si imbatte in un annuncio: una gioielleria cercava un commesso. Il destino è segnato. Nasce da qui un percorso proseguito lungo 40 anni, costellato via via da successi, grazie al suo impegno costante e alla capacità di gestire con maestria le sfide del mercato. Un’esperienza ed una storia, di vita e d’impresa, che l’imprenditore Mazzuca riconosciuto come Sergio Scintille, ha voluto condividere nel suo speciale anniversario, con tutta la squadra dei collaboratori e degli amici.
6 mesi dietro a quel bancone e 3 anni come rappresentante di quell’azienda in giro per la Calabria e la Basilicata sono stati la gavetta per quel giovane che si affacciava al mondo del lavoro. Lo stesso, che ha deciso di rimanere e di investire energie, risorse e creatività nella propria terra, per fare impresa, creare e condividere opportunità di crescita per sé stesso e per gli altri.1987, una data importante che insieme alla moglie Stefania Ambrogio, segna l’avvio dell’attività rimasta per 18 anni su via Roma e poi trasferitasi in via Monte Santo. Diverse le collaborazioni con brand nazionali divenendo concessionario ufficiale e Ambassador per il sud Italia. Nel 1992 con il Maestro Orafo crotonese Gerardo Sacco e nel 1996 con la Famiglia Damiani; passando dalla nomina nel 2004 a Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana a quella di Presidente di Confapi Orafi Calabria. Sono, queste, le tappe principali del percorso professionale ed umano di Sergio Mazzuca che coincide per buona parte con l’esperienza Scintille alla quale di recente è stata commissionata da Confindustria l’opera ideata e disegnata da Imbrogno Comunicazione consegnata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della sua visita in Calabria.
Il Gruppo Scintille oggi conta 5 punti vendita in tutta la Calabria (Cosenza, Reggio Calabria, San Marco Argentano, Rende, Lamezia Terme) e 90 dipendenti ed è impegnata a 360 gradi in iniziative di responsabilità sociale: dalle borse di studio per promuovere la conoscenza della lingua inglese nei quartieri popolari, al sostegno del Mab – Museo all’Aperto Bilotti, passando dal prestigioso Premio Scintille Cultura Calabria che ospitato da 11 edizioni a Cosenza viene riconosciuto a personalità dell’imprenditoria, della cultura, del sociale e del giornalismo, fino al sostegno e alla partnership con esperienze sportive come il Cosenza Calcio.

Articolo precedente“The Art of Believing: Daniel Martinez Flamenco Company Ignites Kings Place with Passion and Soul”
Prossimo articolooldiretti Calabria: moratoria dei debiti, fauna selvatica, aiuti alle filiere in crisi

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here