SOSTEGNO E SPECIALIZZAZIONE, DA CDM OK A SOLUZIONI CONCRETE

0
72

I docenti precari che già da anni insegnano sul sostegno, potranno conseguire la specializzazione superando percorsi attivati da INDIRE. Inoltre, gli insegnanti in attesa di riconoscimento del titolo di specializzazione sul sostegno conseguito all’estero, o che abbiano un contenzioso pendente per la mancata conclusione del riconoscimento, potranno accedere ad un corso di formazione ad hoc, sempre attivato da INDIRE e ottenere così la specializzazione. Sono queste, alcune delle soluzioni alle quali il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera.
Si tratta – dichiara Roberto Marti, presidente della commissione cultura e patrimonio culturale, istruzione pubblica del Senato della Repubblica – di iniziative concrete per il mondo della scuola.
Sono state approvate anche importantissime misure – aggiunge il Senatore – per garantire la continuità didattica agli studenti con disabilità. Un decreto fortemente voluto dalla Lega che, con il ministro Valditara, ha definito misure di buonsenso per le istituzioni scolastiche che potranno così serenamente dedicarsi alla loro funzione educativa.

Articolo precedentePeople Places and Things: A profound and unsettling exploration of addiction.
Prossimo articoloAperta la prevendita per LA NOTTE DELLE CANDELE DI VALLERANO

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here