FESTIVAL EXIT: DEVIAZIONI IN ARTE E MUSICA, MOGOL E GIANMARCO

0
85

Cosenza, 24 giugno 2024 – L’inaugurazione della stagione estiva del festival EXIT, giunto all’VIII edizione, è un inizio potente. Per la prima volta due festival: “EXIT: Deviazioni in Arte e Musica” – ideato e organizzato da Piano B – e “Rassegna L’Altro Teatro – #RestartLiveFest” si uniscono per offrire alla città dei Bruzi una notte che non si dimenticherà.
Venerdì 28 giugno 2024 alle 21:30 l’Arena Rendano di Cosenza vedrà sul palco uno spettacolo che promette belle cose per il pubblico: “Emozioni. La mia vita in canzone”, il lavoro scritto e interpretato da Mogol e Gianmarco Carroccia che restituisce – attraverso i brani eseguiti nella lunga carriera da Lucio Battisti – non solo la musica e le parole che fanno ormai parte del patrimonio culturale di ognuno di noi, ma introduce nel ‘dietro le quinte’ di quei brani – che si aprono al pubblico come fossero un film – con una trama del “prima”, quella profonda e curiosa genesi creativa spesso ignota che ora, invece, nello spettacolo chiude il cerchio della storia.
È infatti lui, Mogol, l’autore dei tanti testi destinati a Battisti, che racconterà – a ventisei anni dalla sua scomparsa – gli intrecci delle reciproche vicende umane, personali e di carriera artistica. Da “Mi ritorni in mente” a “La collina dei ciliegi”, da “Dieci ragazze” a “La canzone del sole”; “Acqua azzurra, acqua chiara” e poi ancora, un motivo dietro l’altro dell’immenso repertorio, sarà eseguito da Gianmarco Carroccia, accompagnato da un’orchestra di 6 elementi (batteria, basso, chitarra, tastiere, sax e violino). Carroccia, con la sua voce sorprendentemente simile a quella di Battisti, offrirà un’interpretazione assolutamente fedele dei brani, senza sbavature, mantenendo intatta la malìa delle versioni originali di quelle canzoni che rappresentano, ancora oggi, un porto sicuro per molte generazioni, anche molto distanti tra loro.
“Emozioni. La mia vita in canzone” è concerto, è biografia musicale, è il risultato della magnifica complicità artistica tra Mogol e Carroccia, consolidata in più di dieci anni. Un sodalizio che continua a vedere entrambi protagonisti in uno spettacolo che ha riempito puntualmente arene e teatri in tutta Italia.
Anche questa volta, dall’Arena Rendano nel centro storico di Cosenza, quelle parole e quella musica fluiranno per ogni strada, in un ‘canto libero’, magnificamente all’unisono col pubblico.
Questo è lo spirito, il filo conduttore di un festival dirompente come EXIT: Deviazioni in Arte e Musica”: unire le persone nelle piazze, nelle arene, nei luoghi simbolo della Calabria, nella partecipazione e nella condivisione profonda di arte, teatro e musica.
Dopo Mogol e Carroccia, il secondo appuntamento di EXIT sarà con Nello Salza
in “Omaggio ad Ennio Morricone” che si terrà nel Castello Ducale di Corigliano-Rossano (CS), venerdì 5 luglio 2024 alle 21:30. Salza è riconosciuto dalla critica internazionale come “La tromba da Premio Oscar” o “La tromba del cinema italiano”. Ha suonato per 35 anni con Ennio Morricone, prendendo parte alle colonne sonore più premiate e conosciute del Cinema.
Stay out. Stay #EXIT!
Info e Ticket acquisto:
– Presso la sede di Inprimafila Cosenza, oppure on line> https://www.inprimafila.net/
– TicketOne > https://rb.gy/mbz88f
– È possibile inoltre prenotare i ticket e ritirarli comodamente presso tutti i punti Sisal Mooney
d’Italia, chiamando al numero 060406 (lun-ven dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).
Per ulteriori informazioni e dettagli sul programma:
https://www.facebook.com/exit.deviazioniartemusica

Articolo precedenteLa tournée estiva della compagnia GRUPPO e-MOTION
Prossimo articoloAviaria, il latte crudo (e chi lo consuma) rischia di essere il vettore della prossima pandemia

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here