Viareggio, domenica la città ricorda l’esplosione del 29 luglio

0
450

Domenica prossima, a cinque mesi dalla tragedia del 29 giugno scorso, Viareggio ricorderà ancora una volta le 31 vittime dell’esplosione del vagone di Gpl. Un pensiero particolare sarà rivolto ai 5 feriti che ancora si trovano in diversi ospedali: uno di questi è Mrco Piagentini che ieri ha festeggiato il suo 42 compleanno all’ospedale di Padova. Le sue condizioni migliorano e i sanitari sperano che possa tornare a casa per Natale unico superstite, insieme al figlio Leonardo di 8 anni, di una famiglia distrutta: nell’esplosione morirono gli altri due figli Lorenzo e Luca di 2 e 5 anni, mentre la moglie Stefania Maccioni, 40 anni, morì qualche giorno dopo all’ospedale Pisa.

Articolo precedenteVenerdì Bonanni a Firenze per giornata su fisco
Prossimo articoloL’agricoltura in ginocchio chiede “soldi veri” al Governo

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here