Premiazione del concorso letterario del portale turistico Youritaly.it

0
494

Portoferraio (Isola d’Elba) – E’’ stata finalmente fissata la data per la premiazione del concorso letterario bandito dal portale turistico Youritaly.it per volontà del suo titolare Gerardo La Barbera, da mesi impegnato al fianco dei giovani elbani. L’evento si terrà martedi primo giugno alle 18, presso la Sala Gran Guardia di Portoferraio. Fra tutte le opere pervenute ne sono state scelte 6, i cui autori hanno saputo meglio interpretare il tema proposto: vivere su un’isola. Due finaliste, Agata Pinto e Irene Adriani,  frequentano la scuola media di Portoferraio. Gli altri quattro, Susanna Albanesi, Lisa Adriani, Sara Paglia ed Enrico Lupi, sono invece iscritti alle superiori. “I giurati hanno letto le opere e scelto le più rappresentative – ha detto Leonello Balestrini, coordinatore del progetto – nei prossimi giorni si riuniranno per proclamare il vincitore delle due sezioni.” Ma come si svolgerà la premiazione? “Abbiamo optato per un evento semplice e leggero- ha continuato Balestrini – visto che alcuni dei partecipanti sono molto giovani e che altri saranno impegnati nell’esame di maturità, ma ci tenevamo a dare spazio a uno scrittore elbano che fosse già riuscito a interpretare il tema proposto. Durante la premiazione, infatti, Federico Regini, autore del romanzo “L’isola”, interverrà per presentare “Sogni e dintorni” la sua ultima opera di racconti. Regini è un ottimo mattatore e credo che riuscirà a coinvolgere e ad affascinare i ragazzi.” Dietro la scelta di avere Regini alla premiazione c’è anche la volontà del patron di Youritaly: “Federico è un ragazzo stupendo – ha detto  Gerardo La Barbera- del quale ho una stima immensa. Quando ho saputo che il suo ultimo libro, uscito da quasi un anno,  non era ancora stato presentato ufficialmente, mi sono impegnato per dargli lo spazio che merita e questa serata mi è sembrata l’occasione giusta. Spero che interverranno  tante persone, non solo per Federico, ma anche per i giovani finalisti. Chissà che uno di loro, in futuro, non riesca ad emergere grazie al proprio talento.”

Articolo precedente2 soldati italiani morti in un attentato in Afghanistan
Prossimo articoloFlavio Lotti: La politica si assuma le sue responsabilità per le vittime in Afghanistan

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here