Per Confcommercio i consumi sono crollati del -4,2%

0
804

Londra – L’indicatore dei consumi Confcommercio (Icc) ha registrato a settembre una diminuzione del 4,2% rispetto a settembre 2011 e una flessione dello 0,8% rispetto ad agosto. La Confcommercio sottolinea che “entrambe le variazioni risultano tra le peggiori da quando viene calcolato l’Icc”. La riduzione congiunturale segue un bimestre di sostanziale stazionarietà dei consumi. Stretta soprattutto sui trasporti (-10,6% in valore e -20,5% in quantità sull’anno) e alimentari (-2,8% in valore e -5,7% in quantità).

Articolo precedenteGrecia scontri davanti al Parlamento
Prossimo articoloCalano i prestiti alle imprese, -3,2%

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here