La nuova America di Joe Biden: “sarò il presidente di tutti”

0
386

La giornata di ieri ha segnato l’inizio storico di una nuova era per l’America, che con Joe Biden, 77anni, 46° presidente degli Stati Uniti, vede una nuova pagina della sua storia e ha voglia di trovare un punto di svolta, dopo un 2020 da dimenticare tra pandemia da coronavirus, proteste contro l’abuso di potere della polizia e statue abbattute.

Oggi invece ragazzi e ragazze esultano per l’elezione del nuovo presidente, che è stato in grado di mettere d’accordo tutti, sia per la sicurezza che ha trasmesso ai suoi lettori durante la campagna elettorale, sia per il suo rapporto con Barack Obama (Biden è stato vicepresidente durante il suo mandato) e infine perché Donald Trump, con la sua presunzione, era ormai diventato una mina vagante per tutto il sistema americano.

Le tv di tutto il mondo hanno mandato in onda le immagini di Time Square a New York, per poi passare a Independence Hall a Filadelfia, dove furono firmate la Dichiarazione di Indipendenza e la Costituzione degli Stati Uniti, fino ad arrivare alla cittadina di Delaware, casa del nuovo presidente Joe Biden.

Dopo che la vittoria è stata resa ufficiale, Biden ha twittato: “America, sono onorato che tu mi abbia scelto per guidare il nostro grande Paese. Il lavoro che ci aspetta sarà duro, ma prometto che sarò il presidente di tutti gli americani. Ripagherò la fiducia che mi è stata data”.

Dopo le analisi dei numeri messe in pratica dai media americani, i dati che sono usciti fuori non hanno lasciato alcun dubbio sul vincitore. Biden ha avuto circa 34mila preferenze in più rispetto al suo rivale Trump, un margine ristretto se prendiamo in considerazione il fatto che su 6,7 milioni di cittadini che sono andati al voto, ben 3,3 milioni hanno scelto Trump, che ha voluto evitare l’impatto della notizia con i media e ha lasciato la Casa Bianca per andare sui campi da golf in Virginia.

Secondo l’ormai ex Presidente degli Stati Uniti, i dati forniti dai media americani sono falsi, tanto da portarlo a scrivere su Twitter: “sono il il vincitore”. Riuscirà Donald Trump, uomo abituato nella vita a sentirsi dire sempre si, ad accettare una sconfitta che ormai è diventata ufficiale? Lo scopriremo. Intanto l’America si gode Joe Biden, nuovo Presidente, che ha promesso di essere aperto al dialogo con tutti e di voler iniziare a lavorare sul contenimento della pandemia.

Articolo precedenteRecord mondiale conquistato da Francesco Caporale
Prossimo articoloOnline e in presenza

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here