The first vertiport in Emilia-Romagna

Presentato oggi il primo vertiporto dell'Emilia Romagna

0
577

by Riccardo Cacelli
London – The construction of the first vertiport in Emilia-Romagna was presented today at Bologna airport, an infrastructure that could pave the way for a series of similar initiatives spread throughout the territory, in line with the National Strategic Plan “Advanced Air Mobility – AAM (2021-2030)” prepared by ENAC.

The initiative was illustrated by the Chief Executive Officer of Bologna Airport Nazareno Ventola and the Chief Executive Officer of UrbanV Carlo Tursi, with the participation of ENAV COO Maurizio Paggetti and the President of ENAC Pierluigi Di Palma, in the presence of the President of the Emilia Region -Romagna Stefano Bonaccini and the Mayor of Bologna Matteo Lepore.
Bologna airport company has commissioned the subsidiary UrbanV to start a feasibility study for the development of a new network of connections using electric vertical take-off aircraft, a solution that will allow the main points to be reached quickly, safely and sustainably of interest to the city and the regional territory, within a radius of about 100-120 km.

The UrbanV study will include the design of the vertiports to be built, the management of ground and flight operations, the definition of a business plan, the analysis of possible routes and intermodal potential, the electrical infrastructure necessary for recharging aircraft, the
cargo activity and any other possible use cases.
——————————————————————-

presentata oggi all’aeroporto di Bologna la proposta di realizzazione del primo vertiporto dell’Emilia-Romagna, infrastrutturache potrà fare da apripista ad una serie di iniziative analoghe diffuse in tutto il territorio, in coerenza con il Piano Strategico Nazionale “Advanced Air Mobility -AAM (2021-2030)” predisposto da ENAC.

L’iniziativa è stata illustrata dall’Amministratore Delegato di Aeroporto di Bologna Nazareno Ventola e dall’Amministratore Delegato di UrbanV Carlo Tursi, con la partecipazione delCOO di ENAV Maurizio Paggetti e del Presidente di ENAC Pierluigi Di Palma, alla presenza del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccinie del Sindaco di Bologna Matteo Lepore.
La societa’ aeroportuale bolognese ha incaricato la società partecipata UrbanV di dare il via ad uno studio di fattibilità per lo sviluppo di una nuova rete di collegamenti tramite velivoli elettrici a decollo verticale, soluzione che permetteràdi raggiungere in maniera rapida, sicura e sostenibile i principali punti di interesse della città e del territorio regionale, in un raggio di circa 100-120 km.

Lo studio di UrbanV comprenderà il design dei vertiporti da realizzare, la gestione delle operazioni a terra ed involo, la definizione di un business plan, l’analisi delle possibili rotte e delle potenzialità intermodali,le infrastrutture elettriche necessarie per la ricarica dei velivoli, le attività cargo e ogni altro possibile caso d’utilizzo.

 

Articolo precedenteRiassunto: Aidro ottiene da DNV la prima certificazione globale per un impianto di produzione additiva (AM) per il suo stabilimento di stampa metallica 3D che impiega due tecnologie
Prossimo articoloPrende il via a Dongying il forum per la promozione della cultura del Fiume Giallo
Business Advisor in Advanced Air Mobility and Urban Air Mobility, Unconvetional Marketing, Blue Ocean Strategy www.cacelli.com r.cacelli@cacelli.com

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here