Sudafrica, arrestati due giovani per l’omicidio del leader dell’estrema destra segregazionista

0
522

Johannesburg – Due arresti per l’omicidio di Eugene Terreblanche, il leader dell’estrema destra segregazionista sudafricana. In manette sono finiti un giovane di 16 e un altro di 21 anni, accusati di aver massacrato il capo del Movimento di resistenza Afrikaner a colpi di panga, un’arma tradizionale simile al machete, ha riferito un portavoce della polizia. I

Articolo precedenteRussia, messe blindate negli edifici religiosi più importanti
Prossimo articoloSanta Messa nel giorno della Pasqua di Resurrezione

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here