Terremoto Abruzzo, i funerali di Stato – galleria immagini

3
1211

funerali_stato_baraSi sono svolti i funerali di Stato. 205 bare per il dolore dell’Abruzzo e dell’Italia intera.
Oggi siano tutti “Aquilani” stretti intorno ai parenti delle vittime, al loro immenso dolore. Si sono svolti presieduti dal segretario di Stato vaticano, monsignor Tarcisio Bertone, i funerali solenni per le 289 vittime del terremoto in Abruzzo. Nel piazzale della Caserma della Guardia di Finanza, a Coppito. All’inizio della cerimonia funebre il segretario personale del Papa, monsignor Georg Gaenswein, ha letto un messaggio del Pontefice. Il Papa si è detto “spiritualmente vicino in queste ore drammatiche alle persone colpite dalla immane tragedia del terremoto, ed imploro Dio il riposo eterno per le vittime, la pronta ripresa dei feriti, per tutti il coraggio di continuare a sperare senza cedere allo sconforto”.
“Sono certo – assicura il Papa nella lettera – che con l’impegno di tutti si può far fronte alle necessità più impellenti. La violenza del sisma ha creato situazioni di singolare difficoltà. Ho seguito gli sviluppi del devastante fenomeno tellurico dalla prima scossa di terremoto, che si è avvertita anche in Vaticano, e ho notato con favore il manifestarsi di una crescente onda di solidarietà, grazie alla quale si sono venuti organizzando i primi soccorsi, in vista di una azione sempre più incisiva sia dello Stato che delle istituzioni ecclesiali, come anche dei privati.”
funerali_di_statofunerali_stato_corrazierefunerali_berlusconi

Articolo precedenteUna preghiera per i morti del terremoto
Prossimo articoloTerremoto Abruzzo, Berlusconi: “Le mie case per gli sfollati”

3 Commenti

  1. la colpa è di tutti quei costruttori senza scrupoli che si sono scrollati della responsabilita di molti studenti e popolazioni……hanno pensato solo ad arricchire le loro tasche costruendo edifici cn prodotti scadenti …piu scadenti delle loro coscienze è una vergogna…. vorrei vedere loro piangere e soffrire come lo stanno facendo coloro che non hanno non solo piu la casa ma che hanno perso anche i loro figli

  2. si sono sentite alle 21,07 di oggi 10 aprile un’altra scossa di terremoto, ma per fortuna non è successo niente di grave, condoglianze a tutti coloro che stanno nel dolore di questi funerali delle 289 vittime morte nel terremoto, faccio il mio augurio di consoglianze per chi abita all’aquila ed è scosso per questa tragedia che non si sarebbe dovuta mai verificare.

  3. Ci sono dei momenti nella nostra vita che ci si chiede il perche?? quando succede queste cose e nessuno di noi sappiamo dare una risposta!!! sono profondamente addolorata per tutto questo,sono una mamma anch’ io e lascio qui tutta la mia solidarietà per quelle che sono rimaste ancora in questa vita , di avere il coraggio di andare avanti! perche la vita continua e per chi rimane non so come sarà. mà …. sarà dura ,pero sarà!!! e non dobbiamo dimenticare che dopo tutto questo Dio c’è!!!

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here