Una gita a Genova e un tuffo…..li vicino

0
409

Per chi ha in progetto una visita a Genova,oltre le innumerevoli cose da
vedere e da scoprire,che pochi conoscono,ci sono alcuni punti di “sosta”
deliziosi.

Genova è una città poco conosciuta.
Ci sarebbe molto da parlare riguardo i percorsi artistici,le opere d’arte,gli angoli caratteristici o i punti
panoramici.

Il tutto a un passo dal centro storico.

Nei lunghi secoli di vicende, si sono realizzati percorsi storico artistici
che partono dal medioevo romanico e giungono al periodo moderno, evidenziando rinascimento, barocco, ottocento.

Tutto molto vicino al centro.

E quando si necessita di una piccola sosta, tra un percorso e un altro, in
piena via XX Settembre, c’è La Caffetteria Orefici, nata da una scommessa di due giovani soci.

E’ un ambiente carino, allegro, dove sostano quotidianamente, le persone degli uffici prossimi per la sosta del pranzo.

I piatti sono semplici ma accurati, i prezzi ottimi, e una vasta gamma di caffè particolari merita davvero una sosta.

Ma chi avesse più tempo o volesse
cenare con calma e nel verde, è obbligo salire sulla collina del Righi, a 15
minuti d’auto o con bus o funicolare.

L’Osteria Richetto ha tradizione quasi
centenaria. Caratteristica la dislocazione, accanto alle mura e ai Forti.
La cucina, curata dal proprietario (architetto-cuoco) è ottima e varia, con
accento sui piatti tipici genovesi.

E se qualcuno avesse la possibilità di un salto in riviera, magari in un intervallo di lavoro, è fortemente consigliabile raggiungere la spiaggia di Bergeggi (subito seguente a Savona) e recarsi sulla spiaggia ai Bagni Majorca:ambiente luminoso, famigliare con tradizione di 30 anni,dove si preparano ottimi piatti, prevalentemente di pesce, serviti in contesto stupendo.
La spiaggia bianca, un’acqua trasparente, in un angolo ricco di
verde.

luisa g.costa

Lascia un commento