Chiusa sabato a Venezia la nona edizione di InspiringPR – Una nota con invito alla diffusione

0
308

Emozioni, coinvolgimento, sorrisi e suggestioni per il davvero numeroso pubblico presente sabato scorso alla nona edizione di InspiringPR, promosso da FERPI e organizzato da FERPI Triveneto, con la collaborazione di UniFERPI Padova, Verona e Gorizia. Una conferma, per Filippo Nani, Presidente della Federazione, della “forza di un appuntamento che anno dopo anno rinsalda relazioni all’interno della comunità dei relatori pubblici e dei comunicatori e ispira la loro attività”.

Tutti i premiati

Svelati anche i vincitori degli InspiringPR Award: il primo Premio per la migliore campagna di relazioni pubbliche dell’anno è andato a BAT Italia, con il progetto “Piccoli Gesti, Grandi Crimini”, promosso da Marevivo, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Transizione Energetica, per aver interpretato al meglio il tema dell’educazione ambientale condiviso da Chiesi Italia, partner del Premio. A ritirare il riconoscimento Massimiliano Colognesi, Head of External Affairs BAT Italia. Al secondo posto si è classificato il progetto “Wavespace” di EY Italia, un laboratorio di trasformazione immersiva realizzato a Milano. Il Premio è stato consegnato a Alessandro Vanoni, Director of Brand and Communication EY Italy and Brand Strategy Leader EY Europe West. Alessandra Grasso, Responsabile comunicazione Agorà coop, ha invece ritirato il terzo Premio per la campagna sociale realizzata da Agorà Cooperativa Sociale per la Regione Liguria “La violenza mi riguarda”. Per le tesi di laurea, il Premio “È il digitale, bellezza!” in memoria di Adriana Ripandelli è stato assegnato a Federica Fasano, studentessa del Corso di laurea triennale in Lingue e Comunicazione per l’Impresa e il Turismo presso l’Università della Valle d’Aosta con l’elaborato “L’influenza dei social networks sulle varie fasi del processo d’acquisto dei consumatori appartenenti alla Generazione Z”. Il premio è stato consegnato da Decio Ripandelli, fratello di Adriana, insieme al marito di lei Alessandro Sattanino con la sorella, la giornalista Mariolina Sattanino, e alla presenza di Roberto Binaghi, Chairman e CEO di Mindshare.


E/mozioni che ispirano

“InspiringPR è il fiore all’occhiello della delegazione del Triveneto, ideato nove anni fa e ormai un appuntamento fisso a Venezia. Un’organizzazione complessa possibile grazie al lavoro e all’esperienza dei tanti soci Ferpi coinvolti, alla collaborazione degli studenti di UniFERPI e al sostegno crescente degli sponsor. L’emozione – il tema scelto quest’anno – è un argomento molto composito, come hanno sottolineato tutti gli speaker che in questa edizione sono saliti sul palco: Tiziana Bernardi, Alessandro Bordini, Luciano Canova, Red Canzian, Pier Luigi Dal Pino, Ernesto Di Iorio, Caterina Garofalo, Alberto Gianfreda, Jim Macnamara, Maddalena Mayneri, Mariangela Mincione, Simone Origio, Pegah Moshir Pour, Francesco Rotolo, Sebastiano Zanolli.
Un elemento, quello rappresentato dalle emozioni, fortemente legato alla comunicazione e a tutti i suoi strumenti, siano essi audio, video e testuali o agli eventi come InspiringPR che mirano sempre più a coinvolgere i pubblici per far vivere loro esperienze e quindi emozioni”, così la delegata di Ferpi Triveneto, Ada Sinigalia, in apertura dell’evento.

L’eterogeneità, per provenienza e ruolo, degli speaker di questa edizione ha regalato tra l’altro al pubblico anche l’emozione di accogliere un musicista, parte di una band italiana storica e amata, come è quella dei Pooh. Red Canzian non ha cantato, stavolta, ma ha interpretato a suo modo il soggetto di InspiringPR, raccontando aneddoti su come le sue emozioni personali abbiano dato sostrato alle canzoni più apprezzate e come ad accompagnarle nel suo lavoro e in quello del suo gruppo abbia giocato un ruolo fondamentale, però, anche la concretezza, il mettere a terra il cuore.

Al Festival delle Relazioni pubbliche un sostegno che cresce nel tempo

Tra i patrocini: Regione del Veneto, Confindustria Veneto Est, Comune di Venezia-Città di Venezia, Istituto Universitario Salesiano Venezia – IUSVE, Unioncamere del Veneto e Università degli Studi di Padova. Nei corporate partner: Chiesi Italia, partner dell’InspiringPR Award, Coca-Cola Italia, Considi, Fondazione Cariparo – Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Fastweb. Local partner sono stati Infinity Web Gate e il Palazzo Roverella di Rovigo con la sua mostra “Renoir. L’alba di un nuovo classicismo”. Media partner dell’evento: Corriere del Veneto, Corriere Imprese Nordest, Comm To Action, Digital Coach, Italpress, Spot and Web, Relazioni Internazionali di Tribuna Politica ed Economica. Tra gli sponsor sostenitori Aps Comunicazione, My PR Lab, Pr Consulting, Thanai Communication Advisors e I’M IN. Infine, gli sponsor tecnici: Aprolav (Associazione Regionale Produttori Latte del Veneto), Azienda Vinicola Ravasio Alba, Caffè Toscano, ConGusto, FR Fabrizio Ruzzier Fotografo, Genuina Hub Company, Jerzu Antichi Poderi, Riso Melotti, Pr Comunicare il Vino.

Condividere le emozioni regalate dal palco di InspiringPR sarà ancora possibile sul sito web http://www.inspiringpr.it e sui canali ufficiali dell’evento in Facebook, LinkedIn, Instagram, Twitter e YouTube, dove è stata trasmessa la diretta dell’evento.

Articolo precedenteL’assemblea della sezione Gioia Tauro – Rosarno ha eletto Domenico Cannatà presidente della sezione
Prossimo articoloApprofondire l’educazione alla legalità

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here