LIGUORI CUSTODE DELLA MEMORIA DI CARIATI

0
267

L’individuazione di spazi adeguati ad accogliere la Casa della Cultura di Cariati. Era, questo, uno dei progetti ai quali stavamo lavorando insieme al professore Franco Liguori che appena insediati avevamo nominato consulente scientifico della storia, della valorizzazione e della conservazione dei beni culturali. La comunità perde uno dei suoi più autorevoli custodi della memoria non solo cittadina ma del territorio e dell’intera Calabria.
È quanto dichiara il Sindaco Cataldo Minò esprimendo vicinanza ed affetto alla famiglia per la prematura scomparsa di uno dei più esemplari studiosi della storia di Cariati, autore di numerosi saggi e libri sull’argomento, tra cui Cariati nella storia (1981, scritto in collaborazione con il fratello Romano), La formidabile rocca dei Ruffo e degli Spinelli (2013) e Cariati nel Novecento tra cronaca e storia (2023).
La Mostra Iconografica e documentale sui viaggiatori del Grand Tour e su altri turisti colti che fecero tappa a Cariati dal XVII al XX secolo, ospitata dal Museo del Mare, dell’Agricoltura e della Migrazione è l’ultimo in ordine di tempo degli eventi che hanno visto il professore Liguori protagonista di un racconto ricercato e attento; ricercatezza ed attenzione che hanno segnato il percorso umano e professionale di Liguori.
La ricca produzione letteraria, risultato di una ricerca continua ed appassionata tra le tracce restituite dal passato – aggiunge – rappresentano un’eredità preziosissima lasciataci dal presidente della Società Italiana Protezione Beni Culturali – SIPBC Onlus, sezione regionale CALABRIA, da consegnare alle future generazioni.
Il Primo Cittadino coglie l’occasione per ricordare anche Fortunato Russo, concittadino che si è sempre distinto per l’impegno nel sociale, venuto a mancare nello stesso giorno.

Articolo precedenteNOMADI AL PORTO, STUPORE ED EMOZIONE
Prossimo articoloIl Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here