CONCERTO CON I POVERI E PER I POVERI

0
224

Torna in Vaticano, come da tradizione, una delle più significative iniziative solidali musicali del Natale, il Concerto con i Poveri e per i Poveri, che quest’anno sarà presentato dalla conduttrice RAI Francesca Fialdini e che avrà luogo nell’Aula Paolo VI a partire dalle ore 17:30 di venerdì 15 dicembre.
L’iniziativa è stata concepita fin dal suo inizio, nel 2015, come una manifestazione rivolta alle persone meno fortunate – tra senzatetto, migranti ed emarginati dalla società – ai quali si offrono 3000 posti per assistere al concerto, oltre a una cena ed altri generi di conforto. Gli “ospiti d’onore”, che occuperanno le prime sezioni della storica sala, sono stati invitati a partecipare attraverso il Dicastero per il Servizio della Carità e numerose associazioni di volontariato che li assistono quotidianamente.
Quest’anno la direzione d’orchestra è affidata a Speranza Scappucci, prima donna a dirigere questo concerto-evento, che si alternerà sul podio con Mons. Marco Frisina per guidare l’Orchestra e il Coro del Teatro dell’Opera di Roma, quest’ultimo diretto da Ciro Visco. Si confermano sul palco, presenti fin dalla prima edizione, anche i 200 elementi del Coro della Diocesi di Roma. Le voci soliste appartengono al soprano Maria Grazia Schiavo, e al tenore Levy Segkapane.

Il programma prescelto spazia da canti gregoriani e laudi a celebri composizioni di Mozart, Rossini, Tchaikovsky e Adam, fino ad arrivare alle immancabili arie natalizie, come Joy to the World, Tu scendi dalle stelle e Stille Nacht in nuove versioni appositamente orchestrate dal M° Frisina.
Il Concerto con i poveri e per i poveri nasce da un’idea di Riccardo Rossi e Gualtiero Ventura ed è organizzato da Nova Opera con la Direzione Artistica di Mons. Marco Frisina. Con la Benedizione di Papa Francesco, che ha concesso la possibilità di eseguirlo nell’Aula Paolo VI, il concerto ha ospitato nelle tre edizioni precedenti prestigiosi esponenti del panorama musicale internazionale, tra i quali il direttore d’orchestra Daniel Oren e i compositori Ennio Morricone e Nicola Piovani, oltre a prestigiose orchestre come quella del Teatro Verdi di Salerno, la Roma Sinfonietta, l’Orchestra Italiana del Cinema e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
I giornalisti che desiderano partecipare sono invitati a contattare la Sala Stampa della Santa Sede alla seguente mail: accreditamenti@pressva.va

Articolo precedenteDEMONTICAZIONE, IL RITORNO DELLA TRANSUMANZA
Prossimo articoloLavrov: “Presumo che tu stia parlando del mondo multipolare che sta emergendo dopo cinquecento anni di dominio di quello che chiamiamo “Occidente collettivo”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here