Lo spettacolo sulla vicenda di Nina Weskler andrà in scena a Latina

0
244

A Latina, sabato 13 gennaio 2024, alle ore 21,00 nella sala Botteghe Invisibili (via Sezze 39) si terrà lo spettacolo teatrale “Nina. Guten Morgen Ferramonti,” sui mille giorni di una giovane ebrea nel campo di concentramento di Ferramonti, liberamente tratto dal libro autobiografico di Nina Weksler “Con la gente di Ferramonti” (Editoriale Progetto 2000 di Cosenza).

A portare in scena il testo è la Compagnia Methexis, con Lara Chiellino, attrice solista e l’adattamento e la regia di Dora Ricca.

In una nota scrivono gli organizzatori: «Nina Weksler (1923-1997) è nata a Leningrado, subito dopo la rivoluzione bolscevica si trasferisce a Berlino; con il nazismo la famiglia si disperde e Nina si rifugia a Milano. Arrestata dalla polizia fascista fu destinata al campo di concentramento più grande d’Italia: Ferramonti di Tarsia, in Calabria; mentre la mamma morirà ad Auschwitz.

Nel passaggio drammaturgico del testo i molti dettagli della storia raccontata dall’autrice si trasformano in emozioni, sguardi, parole, gesti e azioni dell’unica attrice in scena che ci lascia vedere e intravedere una moltitudine umana dei tanti internati, portatori di costumi, lingue, culture e professioni diverse, che descrivono con poesia e malinconia anche il rapporto con il territorio degli oltre duemila ebrei che si sono salvati grazie a questo internamento così geograficamente lontano dai campi nazisti di sterminio, come Dachau, Auschwitz, Berghen-Belsen, Buchenwald ecc., e grazie alle scelte degli uomini cui fu affidata la direzione del campo»

Subito dopo la rappresentazione a Latina, lo spettacolo sarà in tour in Calabria e diversi istituti scolastici lo hanno già in programmazione.

Articolo precedenteGli aiuti per il Libano arrivati a destinazione
Prossimo articoloCalano i protesti ed i ricchi pagano in proporzione meno tasse

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here