AGRICOLTURA, CORIGLIANO-ROSSANO RIFERIMENTO MERIDIONALE

0
60

Organizzare a Corigliano-Rossano un evento di portata nazionale che possa diventare di riferimento meridionale per tutto il settore dell’ortofrutta e degli agrumi, soprattutto per le nuove prospettive derivanti dalla meccanizzazione, dalla ricerca, dall’innovazione.

È questo uno dei diversi progetti emersi nel partecipato incontro tenutosi ieri (venerdì 31) con i tantissimi imprenditori agricoli e con gli aderenti Confagricoltura insieme alla presidente provinciale Paola Granata nel corso del quale Pasqualina Straface ha fatto proprie le diverse istanze condivise e le tante proposte avanzate.
Dall’esigenza di maggiore sicurezza nelle aree rurali con la videosorveglianza al monitoraggio delle discariche abusive nelle campagne e dell’abbandono di scarti alimentari che alimentano la presenza ad esempio di cinghiali, fenomeno divenuto un flagello per tante aziende; dalla maggiore prevenzione degli incendi con la pulizia dei fossi e cigli stradali al governo della carenza idrica, della pulizia degli alvei dei torrenti alla sburocratizzazione delle concessioni per i pozzi.
Si è parlato anche di fibra e di come l’innovazione tecnologica possa favorire uno sviluppo più competitivo delle aree rurali e delle tantissime aziende agricole del territorio cittadino; di produzioni locali autentiche e di qualità come le clementine e dell’esigenza di renderle più riconoscibili su scala internazionale.
La grande sfida – è stato ribadito – resta quella della trasformazione che è il vero gap da colmare, che resta il vero valore aggiunto oggi inespresso della nostra economia agricola e che sarà una delle nostre priorità di governo. I prodotti di questa area devono camminare a braccetto con la promozione dei nostri territori e del nostro patrimonio identitario.
È, questa – ha concluso nel suo intervento Pasqualina Straface – la visione strategica di governo dello sviluppo, agricolo, sociale, turistico ed economico che la coalizione di centro destra vuole portare avanti. È, questa, la nuova Corigliano-Rossano produttiva, ambiziosa, orgogliosa e che si rimbocca le maniche ogni giorno verso il futuro, quella che vogliamo costruire insieme a tutti gli attori socio-economici ed insieme a tutta la comunità.

Articolo precedenteBALNEARI, CORAGGIOSA E CHIARA SCELTA OCCHIUTO
Prossimo articoloAssise 2024: Ingegneri, svolta in Sicilia con il Piano Territoriale Regionale

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here