CORIGLIANO-ROSSANO, SANA ALIMENTAZIONE

0
50

L’inaugurazione di OLYMPUS – IL PRANZO DEGLI DEI che impreziosirà l’apertura della 30esima stagione estiva di ODISSEA 2000, in programma sabato 15 giugno, si colora di un ulteriore valore aggiunto. La storica area ristoro dell’Acquapark dei record ha ottenuto, infatti, il riconoscimento del Bollino Blu (il primissimo assegnato dal sodalizio nazionale) nell’ambito del progetto pilota promosso dall’Associazione Italiana Nutrizionisti in Cucina (AINC).
Pensato per promuovere una cucina più salutare e consapevole, il progetto Bollino Blu coinvolge sia il personale dei ristoranti aderenti attraverso una fase di formazione ad hoc che il consumatore. Coinvolge soprattutto le famiglie, attraverso campagne di comunicazione e sensibilizzazione.
E dove, se non nel Parco dei divertimenti tra i più apprezzati e ricercati delle famiglie, questo progetto poteva prendere linfa e stimoli?!
Per la targa numero 0001 – sostiene il presidente dell’AINC Domenicantonio Galatà – non potevamo scegliere ristorante migliore. Dobbiamo concentrare i nostri sforzi sull’educazione familiare, rivolgendoci ai più̀ piccoli per coinvolgere i grandi. Ed il parco acquatico Odissea 2000 – conclude – è̀ strategico perché unisce cibo, divertimento e movimento.
È per noi un onore – dichiara il direttore di Odissea 2000 Milena Marino ringraziando l’Associazione per l’attenzione – essere i primissimi ad inaugurare questo progetto pilota che pone l’accento sull’importanza dell’educazione alimentare nei luoghi dove si fa ristorazione e dove si condivide divertimento e relax. Siamo soddisfatti di avere aderito agli obiettivi promossi dall’Associazione Italiana Nutrizionisti in Cucina. È, questa, infatti la mission che portiamo avanti da sempre: far sentire i nostri ospiti a tavola, con l’autenticità qualità e territorialità dei nostri prodotti, come a casa loro.
Abbiamo sempre pensato – aggiunge – che un’attività come la nostra in Calabria non dovesse affidarsi alle dinamiche del fast food, ma puntare soprattutto sulle materie prime di qualità della nostra terra, come l’extravergine d’oliva e gli ortaggi che sono prevalentemente di nostra produzione, sull’identità agroalimentare, sui colori della nostra biodiversità e, quindi, anche sui tempi necessari per far sì che la pausa ristoro sia soprattutto un’esperienza gastronomica.
MENO 10 GIORNI ALLA 30ESIMA STAGIONE.
#pensaciprima. Chi acquista i biglietti su odissea2000.it entro il 9 giugno paga il ticket di ingresso al prezzo dei più piccoli.

Articolo precedenteNuova infezione sessuale, l’allarme dei medici: «Difficile da debellare»
Prossimo articoloSicilia Outlet Village: per l’opening oltre 40mila presenze

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here