Ordigno vicino alla Sinagoga, commenti e reazioni

0
510

Firenze – Condanne unanimi sono state espresse da personalità della politica fiorentina riguardo il ritrovamento dell’ordigno nei pressi della sinagoga di Firenze.
 “Il dialogo è una chiave indispensabile per una futura pacifica convivenza in Medioriente e deve essere supportato
ovunque. Per questo esprimiamo la nostra più ferma condanna per gesti come questi”. Questo il commento della consigliera comunale Ornella De zordo, capogruppo di “Un’altra città- Un altro mondo”.
   Solidarietà alla comunità ebraica di Firenze è stata espressa da Rosa Maria Di Giorgi, vicecapogruppo del Pd in
consiglio comunale, che ha sottolineato la gravità dell’episodio “simbolo di una tensione e di una situazione di
crisi da cui nessuno può sentirsi escluso”.

Articolo precedenteRaikkonen debutta al Mugello
Prossimo articoloAl via colloqui su unità nazionale

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here