AWorld e Doconomy insieme per guidare i consumatori ad acquisti sostenibili

0
228

Stoccolma/Milano, 11 gennaio 2024: Annunciata oggi una nuova partnership strategica tra AWorld, soluzione leader mondiale nello stakeholder engagement sui temi di sostenibilità e Doconomy – leader nella fornitura di tecnologie d’impatto – che avrà l’obiettivo di sostenere gli istituti finanziari/bancari nello sviluppo delle loro strategie di sostenibilità.

Per espandere e accelerare le capacità delle banche nel coinvolgere i loro utenti al fine di ridurre l’impronta carbonica dei consumatori, dopo averne misurato l’impatto degli acquisti durante le transazioni bancarie, AWorld e Doconomy hanno strategicamente combinato le rispettive innovazioni di prodotto per creare un “Financial Climate Engagement Journey”, un modello all’avanguardia mirato a facilitare un cambiamento comportamentale sostenibile nelle abitudini di consumo e spesa per i clienti bancari.

Numerosi studi rivelano come le persone abbiano il desiderio di agire e di cambiare le loro abitudini, ma non sanno da dove cominciare.

Ecco quindi che il Financial Climate Engagement Journey può diventare la soluzione: può essere facilmente integrata nelle app bancarie digitali o in qualsiasi piattaforma che utilizza servizi di Open Banking e coinvolgere, così, direttamente gli utenti che vengono anche poi premiati per i loro progressi. Come? Unendo l’esperienza di Doconomy nel fornire un monitoraggio in tempo reale dell’impatto CO2 transazionale attraverso l’Indice Åland e il ruolo di AWorld nel potenziare la consapevolezza dei consumatori sulla vita sostenibile grazie all’offerta di un’esperienza coinvolgente che, attraverso pillole educative alimentate dall’utilizzo dell’intelligenza artificiale, fornisce suggerimenti pratici per ridurre le emissioni personali.

Le aree della App:

Misura: Calcola l’impatto ambientale di ogni transazione.
Impara ed Agisci: Fornisce agli utenti contenuti educativi per rafforzare comportamenti di consumo positivi e sfida gli utenti attraverso missioni e challenge sostenibili.
Riduci: Offre analisi dei progressi, consentendo agli utenti di monitorare e migliorare le loro impronte di carbonio.
Risparmia: Costruisce resilienza finanziaria e benessere per consentire ulteriori azioni climatiche continue.

Una partnership che posiziona, nel mondo della tecnologia finanziaria sostenibile, in una posizione d’avanguardia AWorld e Doconomy, plasmando un valore aggiunto convincente per le banche che mirano a potenziare le loro piattaforme con innovative funzionalità di sostenibilità per tutti i clienti e a guidare il cambiamento supportando una causa che sarà sempre più centrale e imposta dalle normative dell’UE.
“L’espansione della nostra collaborazione con AWorld è ancora un passo entusiasmante e importante nell’accelerare il modo in cui supportiamo le banche affinché diventino il fulcro della transizione che dobbiamo vedere. Entrambi i team sono impegnati a conferire maggiore rilevanza alle istituzioni finanziarie e a fornire a tutti gli utenti l’opportunità di plasmare la propria narrazione”, ha dichiarato Mathias Wikström, CEO di Doconomy.
Doconomy collabora con le istituzioni finanziarie per promuovere un cambiamento ambientale positivo su scala globale, offrendo strumenti bancari innovativi supportati dalla scienza comportamentale e dati di alta qualità. Secondo uno studio recente di CNN, con la crisi climatica e le sue gravi conseguenze in tutto il mondo, il 72% degli americani ne teme le conseguenze, portando il mercato di Doconomy a crescere in modo esponenziale nel 2023.
“AWorld guida e incentiva uno stile di vita sostenibile attraverso strumenti di coinvolgimento innovativi, concentrati sulla misurazione dell’impatto ambientale. Oggi i consumatori richiedono dati reali e la nostra partnership con Doconomy getta le basi per creare un servizio focalizzato sulla sostenibilità più avanzata nel mercato dei servizi finanziari. Uno strumento che consente di guidare milioni di persone in tutto il mondo a prendere decisioni più consapevoli e informate, partendo dalla misurazione delle impronte di carbonio dalle transazioni reali. I benefici non si accumulano solo per i clienti finali che diventano più consapevoli, ma anche per le banche che possono beneficiare di una posizione di mercato innovativa, aumentare il coinvolgimento del cliente, ottenere dati per rapporti di sostenibilità, migliorare la conoscenza del cliente per investimenti ESG più informati”, dichiara Alessandro Armillotta, CEO di AWorld.
Attiva in 193 paesi e con 17 milioni di azioni sostenibili registrate, AWorld è la piattaforma che guida e incentiva le persone a vivere sostenibilmente, misurandone le emissioni di CO2 e fornendo consigli personalizzati per la riduzione e il risparmio. Utilizzata da aziende e organizzazioni di tutto il mondo per coinvolgere i propri stakeholder nel processo di transizione ecologica, AWorld è un progetto sviluppato in Italia e partner delle Nazioni Unite a supporto della campagna Act Now dell’European Climate Pact della Commissione Europea.

Articolo precedenteCINETURISMO, RUOLO PEDAGOGICO FILM COMMISSION
Prossimo articoloCARIATI | CITTADELLA IN FESTA

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here