Netflix alza la posta sui film: accordo con la Sony e contenuti di qualità

0
306

Netflix sta dando credito alla frase “il contenuto è re”. Il servizio di streaming video da 246 miliardi di dollari ha siglato un accordo quinquennale con Sony Pictures per i diritti dei film Marvel di Spider-Man e di altri film.

Insieme all’accordo con Sony e all’acquisizione dei diritti per la produzione di due sequel di “Knives Out”, Netflix potrebbe finire per spendere circa 1,5 miliardi di dollari, secondo il Wall Street Journal. L’assalto dei servizi di streaming rivali di Walt Disney, AT&T e altri richiede a Netflix di setacciare il mondo alla ricerca di film e serie TV per attirare abbonati.

Ad un certo punto, potrebbe avere più senso accaparrarsi uno studio cinematografico. Goldman Sachs ritiene che l’unità cinematografica di ViacomCBS, Paramount Pictures, abbia un valore d’impresa di quasi 2 miliardi di dollari. Lions Gate Entertainment costa 6 miliardi di dollari, motivo per cui un eventuale accordo con uno studio cinematografico potrebbe essere il modo più economico per acquisire contenuti e continuare comunque ad offrire delle alternative interessanti per gli abbonati.

Articolo precedenteI nuovi progetti e-commerce di Game Stop
Prossimo articoloCovid Italia:18.938 contagi e 718 morti

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here