Regno Unito, morto il principe Filippo: il duca di Edimburgo senza corona

0
359

Il principe Filippo è morto all’età di 99 anni. Il suo stato di salute era critico già da diverso tempo, tanto che già nel 2017 si era dimesso dagli impegni reali, scherzando sul fatto che non poteva più alzarsi in piedi. Ai tempi fece un’apparizione pubblica ufficiale finale durante una parata dei Royal Marines sul piazzale di Buckingham Palace.

Da allora, è stato visto raramente in pubblico, ha trascorso la maggior parte del suo tempo nella tenuta della regina Sandringham nel Norfolk, anche se si è trasferito al Castello di Windsor durante il periodo di blocco dovuto alla pandemia da Covid-19, dove con la regina aveva anche celebrato il 73° anniversario di matrimonio nel novembre 2020. 

Il duca ha trascorso quattro notti all’ospedale King Edward VII di Londra prima di Natale 2019. Nonostante abbia subito un intervento chirurgico all’anca nell’aprile 2018, ha partecipato al matrimonio del principe Harry e Meghan Markle, mentre un mese dopo ed è stato visto seduto accanto alla regina durante una partita al Windsor Great Park.

Sebbene non gli sia mai stato ufficialmente conferito il titolo di principe, ha vissuto una vita di incessante dovere reale, rinunciando alla sua promettente carriera navale, dove in molti credevano che sarebbe potuto diventare il Primo Lord del Mare. È stato il membro più energico della famiglia reale, gestendo al meglio tutti gli impegni più importanti.

Spesso ha ricevuto poco riconoscimento pubblico per i suoi sforzi e in parte ciò era dovuto al suo rapporto scomodo con la stampa. Ha presieduto il Way Ahead Group, composto da importanti membri della famiglia reale e dai loro consiglieri, per analizzare ed evitare le critiche all’istituzione. La regina chiedeva sempre “cosa ne pensa Filippo?” su qualsiasi questione importante riguardante la casa reale.

Il principe Filippo ha avuto un’infanzia instabile e travagliata, con i genitori si separarono; suo padre si stabilì a Monte Carlo dove accumulò ingenti debiti di gioco e sua madre, che era sorda, fondò un ordine di suore prima di cadere in depressione e finire in un manicomio. Legato a distanza alla regina – erano cugini di terzo grado – le loro strade si incrociarono più volte prima che diventasse un serio corteggiatore nel 1946, anche se si diceva che lei si fosse innamorata di lui quando aveva 13 anni.

Articolo precedenteMyanmar, altri 4 manifestanti uccisi nella città di Bago
Prossimo articoloCovid: sei regioni tornano in arancione, la Sardegna diventa rossa

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here