Usa 2024, il piano di Trump sull’Ucraina: nuovi aiuti militari solo in caso di colloqui di pace con la Russia

0
77

RICHMOND (VA) – Due consiglieri dell’ex presidente Donald Trump hanno presentato un piano per fermare la guerra in Ucraina nel caso in cui il magnate dovesse avere la meglio sul presidente democratico Joe Biden alle elezioni presidenziali di novembre. La notizia è stata riportata in esclusiva dall’agenzia di stampa Reuters. Il progetto prevede altri aiuti militari nei confronti di Kiev, ma solo nel caso in cui vengano avviati dei colloqui di pace con la Russia.

Si tratta di un piano che in parallelo vedrebbe anche una maggiore pressione degli Stati Uniti nei confronti della Russia nell’incentivare dei colloqui di pace, con il “ricatto” di rafforzare, in caso di mancata collaborazione, il sostegno nei confronti dell’Ucraina. A rendere nota questa strategia è stato Keith Kellogg, uno dei consiglieri di Trump.

Il magnate rimane inoltre convinto che gli alleati europei dovrebbero pagare una quota maggiore per quanto riguarda i costi associati al conflitto in Ucraina, sottolineando che fino ad adesso i contribuenti che hanno speso la cifra maggiore sono stati gli Stati Uniti. Trump avrebbe reagito positivamente alla strategia presentata dai consiglieri Kellog e Fred Fleitz.

Sempre secondo quanto riportato dall’agenzia Reuters, la strategia di Trump e dei suoi consiglieri segnerebbe un grande cambiamento nella posizione degli Stati Uniti sul conflitto, che di fatto potrebbe portare ad una ferma opposizione da parte degli alleati europei e addirittura tra gli stessi repubblicani. In merito a questa nuova strategia il Cremlino ha dichiarato che qualsiasi piano di pace proposto da un’eventuale futura Amministrazione Trump dovrà rispecchiare la situazione sul campo.

Intanto in vista delle elezioni alcuni premi Nobel per l’economia hanno redatto un documento in cui sostengono che una eventuale rielezione di Trump alla Casa Bianca porterebbe dei significativi disastri in termini economici.

Gli esperti hanno inoltre ribadito che l’agenda economica di Biden è decisamente migliore di quella dell’ex presidente repubblicano: “Riteniamo che un secondo mandato di Trump avrebbe un effetto negativo per lo status dell’economia americana nel mondo, e avrebbe un effetto destabilizzante – si legge nel documento -. Molti americani sono preoccupati dall’inflazione, che è scesa velocemente. Il timore è che Trump spingerà su l’inflazione con i suoi budget fiscalmente irresponsabili”.

La guerra in Ucraina e la situazione economica degli Stati Uniti saranno solamente due dei temi di cui il presidente Joe Biden e il candidato repubblicano Donald Trump discuteranno nella serata di domani, 27 giugno, in occasione del primo dibattito presidenziale di Usa 2024. I due saranno uno di fronte all’altro negli studi della Cnn di Atlanta per un confronto di grande importanza in vista del voto di novembre.

Articolo precedenteValorem Reply vince il premio “Nonprofit 2024 Microsoft Partner of the Year”
Prossimo articoloIl gruppo di comunicazione ha visitato una piccola città di confine per raccontare la storia che testimonia l'impegno di China Eastern Airlines nello svolgimento di compiti di grande importanza sociale

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here