Libano, attentato contro Unifil: feriti 6 soldati italiani, nessun morto

0
470

Beirut – L’emittente televisiva Al Arabia riferisce di un attentato contro un gruppo di militari italiani dell’Unifil, il contingente Onu schierato nel sud del Libano. L’esplosione di un ordigno ha coinvolto il veicolo su cui viaggiavano i soldati. Nell’attentato, avvenuto nei pressi della città di Sidone, sono rimasti feriti sei soldati italiani, uno sarebbe in condizioni gravissime.

L’ordigno era piazzato dietro un guardrail di cemento e nell’attentanto, riferiscono le televisioni libanesi, sarebbero rimasti coinvolti anche diversi civili.

I militari italiani sono in Libano dal settembre 2006 nell’ambito dell’operazione Leonte. Il contingente è composto da 1780 uomini. L’esercito italiano al momento ha dato conferma solo dei cinque feriti.