Musica sulle bocche: in Sardegna la XIII edizione del festival internazionale diffuso, diretto da Enzo Favata

0
35

Per la tredicesima volta la Sardegna si prepara ad ospitare uno dei festival di musica internazionali più attesi nel nord dell’isola. Torna infatti, dal 5 al 25 agosto 2024, Musica sulle bocche, la manifestazione creata e diretta da Enzo Favata che è divenuta nel corso degli anni un appuntamento imperdibile, disseminato in scenari naturali di immensa bellezza e ricco di un’offerta artistica trasversale che spazia dal jazz al folklore, dall’elettronica alla fusion.
Tra Castelsardo ed Alghero saranno numerose le cornici che abbracceranno le sonorità di grandi ospiti italiani ed internazionali, da Eri Yamamoto alla banda garibaldina di Monte Surdu, con un caleidoscopio multiculturale che abbraccerà Paesi stranieri come Croazia, Slovenia, Marocco, India, Lituania, Islanda, Norvegia e Ungheria. Come da tradizione, ogni angolo e scorcio sarà concepito con l’obiettivo di ripopolare per quasi un mese i piccoli centri e promuovere un turismo culturale nel totale rispetto dell’ambiente, all’interno di un’iniziativa che continua a rappresentare, a livello di numeri partecipativi e unanimi consensi, un altissimo livello di coinvolgimento plurigenerazionale.

Articolo precedenteEstate siciliana: a Catania tornano “I mercoledì della Baia Verde”
Prossimo articoloIl numero di studenti fumatori è tornato a crescere

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here