Usa 2024, primarie in South Carolina: per Nikki Haley è l’ultima spiaggia

0
145
Nikki Haley
Nikki Haley

RICHMOND (VA) – Nella mattinata di martedì, dopo che Nikki Haley aveva annunciato che avrebbe tenuto un discorso a Greenville, nella Carolina del Sud, la campagna presidenziale di Donald Trump ha inviato un promemoria intitolato “La fine è vicina per Nikki Haley”, definendo la candidata repubblicana come una “perdente che piange, determinata a raggiungere una realtà alternativa e che si rifiuta di fare i conti con la sua imminente mortalità politica”.

“Forse alcuni di voi nei media, sono venuti qui oggi per vedere se mi ritirerò dalla corsa elettorale – ha affermato Haley, dopo essere salita sul palco a Greenville -. Invece di concentrarsi su come rendere l’America più forte domani, alcune persone vogliono sapere se ho intenzione di cedere oggi.”

Nello stato natale di Haley, Trump la precede di trentasei punti nei sondaggi, e ha raccolto il sostegno di quasi tutto l’establishment politico repubblicano della Carolina del Sud. Haley durante la sua apparizione pubblica ha fatto un discorso risoluto: “L’unico modo per arrivare alla benedizione è attraversare il dolore”. Durante le primarie andate già in scena in diversi stati Haley ha ricevuto solamente delle pesanti sconfitte da parte del suo rivale repubblicano Trump. In Nevada era l’unica candidata al ballottaggio e contava su una vittoria, almeno simbolica, che però non è arrivata.

Riponeva inoltre le sue speranze nelle Isole Vergini americane per un possibile trionfo a sorpresa, ma Trump l’ha battuta di quarantotto punti. Facendo campagna in Iowa e New Hampshire per tutto l’inverno, spesso raccontava agli elettori quanto aveva freddo e indicava il suo “dolce stato della Carolina del Sud” come un faro amichevole che l’aspettava poco prima della primavera, ma adesso che quel giorno è arrivato per Haley sembra più un ultima spiaggia.

Articolo precedenteALESSANDRIA DEL CARRETTO, NASCE IL MUSEO DELLE MASCHERE
Prossimo articoloLa Mobilita’ Aerea Avanzata: intervista al Presidente dell’AAM Institute di Boston – Advanced Air Mobility: interview with the President of AAM Institute in Boston

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here