Usa 2024, si infiamma la campagna elettorale: Trump e il video fake di Biden legato dentro un pick up

0
67

RICHMOND (VA) – Quella appena trascorsa negli Stati Uniti è stata una Pasqua all’insegna delle polemiche per un post pubblicato dall’ex presidente Donald Trump sul suo social Truth. Il tycoon ha rilanciato un video fake di 20 secondi in cui si vede il presidente Joe Biden legato alle mani e ai piedi dentro il portellone posteriore di un pick up.

Video e immagini come queste appaiono regolarmente sui social in questo periodo di campagna elettorale, ma è chiaro che quando a condividerli è un ex presidente, attualmente candidato alle prossime elezioni, le polemiche si ampliano maggiormente e contribuiscono a rendere questa campagna elettorale più agguerrita che mai.

Dopo la pubblicazione non sono mancate le reazioni sul fronte democratico. Michael Tyler, direttore delle comunicazioni della campagna di Biden, ha affermato che: “Trump incita regolarmente alla violenza politica ed è ora che la gente lo prenda sul serio, basta chiedere ai poliziotti del Campidoglio che sono stati attaccati mentre proteggevano la nostra democrazia il 6 gennaio”.

Non si fa attendere la replica del portavoce della campagna del tycoon, Steven Cheung: “Quell’immagine era sul retro di un pick-up che viaggiava sull’autostrada. I democratici e pazzi lunatici non solo hanno invocato una spregevole violenza contro il presidente Trump e la sua famiglia, ma stanno effettivamente utilizzando come arma il sistema giudiziario contro di lui”.

Ulteriore fattore che ha creato delle divisioni è stata la coincidenza tra la Pasqua e la giornata della visibilità transgender, celebrata ogni anno dal presidente Biden. Il fatto che le due festività siano cadute quest’anno nello stesso giorno ha creato qualche polemica da parte di alcuni democratici, che hanno accusato il presidente di voler soffocare i valori cristiani, dando importanza ad un altro evento durante la festività cattolica. Anche in questo caso non sono mancate le critiche di Donald Trump, che ha invitato Biden a “chiedere scusa a milioni di cattolici e cristiani in tutta l’America che credono che la Pasqua sia per una sola celebrazione, che è la resurrezione di Gesù Cristo”.

Un commento singolare dato che l’ex presidente Trump nei giorni scorsi è stato bersagliato dalle polemiche per ricavare dei profitti dalla vendita di una bibbia da 59,99 dollari del marchio “God Bless the Usa Bible”, che utilizza l’immagine del tycoon per la pubblicità. Su questo tema il Washington Post nell’edizione del 31 marzo ha dedicato una simpatica vignetta dal titolo “Trump il venditore ambulante”.

Intanto nella giornata di oggi si è tenuto a Washington l’evento “Easter Egg Roll 2024”, la tradizionale festa pasquale che risale al 1878. Il presidente e la first lady Jill Biden si sono affacciati sul balcone della Casa Bianca per salutare le persone presenti: È tempo di perdono e di persone che si riuniscono. E un po’ d’amore e niente falsità. Bisogna essere sinceri con le persone”, ha affermato il presidente ai giornalisti quando gli è stato chiesto cosa significasse la Pasqua per lui.

“La Pasqua ci ricorda il potere della speranza e del rinnovamento, del sacrificio e della resurrezione, ma soprattutto dell’amore e della grazia gli uni verso gli altri – ha dichiarato Biden alla folla dal balcone della Casa Bianca -. È tempo di pregare gli uni per gli altri, di apprezzare le benedizioni e le possibilità che abbiamo come americani. Siamo una grande nazione perché siamo brave persone. I nostri valori sono solidi e il resto del mondo guarda a noi e siamo determinati a mantenere alta questa bandiera”.

Articolo precedenteSTARTUP, SE IL DESIGN FA LA DIFFERENZA
Prossimo articoloSOSTRAVEL.COM APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D’ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2023: UTILE DI 1,169 MILIONI DI EURO E GROSS BOOKING VALUE IN CRESCITA DEL 29,6%

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here