Richmond (VA), la polizia della Virginia Commonwealth University crea un team di ambasciatori della sicurezza

0
251

RICHMOND (VA) – Il dipartimento di polizia della Virginia Commonwealth University ha creato una squadra di sei persone da dividere in due campus con un obiettivo comune: mantenere la VCU al sicuro.

“So che i membri della comunità sono davvero entusiasti”, ha detto il capo della polizia della VCU John Venuti. Nel 2020, VCU ha creato il Comitato consultivo per la sicurezza e il benessere (SWAC) per migliorare il proprio modello di sicurezza pubblica. Una delle raccomandazioni finali del comitato nel 2021 era che l’università avrebbe dovuto creare un’unità che si occupasse di compiti ben specifici. Per questo motivo i nuovi membri della sicurezza risponderanno solo a determinati tipi di chiamate: “Facciamo controlli sul benessere, prendiamo spunti da persone che hanno rotto auto, scorte e facciamo solo normali controlli di proprietà e alta visibilità”, ha detto l’ambasciatore per la sicurezza VCU Jonathan Tatman.

Queste chiamate di servizio, secondo il capo della polizia della VCU, John Venuti, non richiedono un agente di polizia armato: “Penso che sia fantastico per noi perché abbiamo esaminato in modo critico molte delle cose che stiamo facendo e molto tempo delle forze dell’ordine può essere speso per altre cose che sono priorità più alte”, ha affermato Venuti, specificando che il nuovo team riceve già una media di 50 chiamate giornaliere. La nuova squadra della VCU è in servizio dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 23:00.

 

 

Articolo precedenteAmazon sospende la costruzione del suo secondo quartier generale in Virginia
Prossimo articoloRiforma Cartabia, da Firenze l’allarme Fsp Polizia, meno sicurezza e giustizia per le vittime

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here