Richmond (VA), il consiglio scolastico si divide sulla proposta dei metal detector nelle scuole medie

0
375

RICHMOND (VA) – Il sovrintendente delle scuole pubbliche Jason Kamras ha proposto ai membri del consiglio scolastico, durante una sessione di lavoro di ieri sera, di aggiungere nelle scuole medie di Richmond i controlli con il metal detector . La proposta nello specifico prevede lo stanziamento di 1,3 milioni di dollari per installare almeno due metal detector in ogni istituto: “Sono consapevole che ogni dollaro che spendiamo per la sicurezza è un dollaro che non spendiamo per la salute mentale – afferma Kamras – “Allo stesso tempo, la mia principale responsabilità è quella di mantenere i nostri studenti al sicuro e fare tutto il possibile per questo”.

Altri membri del consiglio scolastico ritengono invece che ci siano modi migliori per aumentare le misure di sicurezza scolastica rispetto all’aggiunta di metal detector:“Abbiamo bisogno dell’impegno della comunità per aiutarci ad affrontare i veri problemi, non più di modi di trattare i nostri figli come criminali quando entrano nel nostro edificio. Quindi, mi oppongo con veemenza a questa proposta”. A dirlo è stata Stephanie Rizzi, membro del consiglio scolastico per il 5 ° distretto.

Attualmente il metal detector è già presente in sei scuole superiori di Richmond, ma l’obiettivo secondo Kamras è quello di introdurli anche all’interno delle scuole medie. Durante il consiglio di ieri però la proposta non è stata votata, ma il sovrintendente ha reso noto che il consiglio tornerà sull’argomento nelle prossime sedute con una proposta più precisa.

Articolo precedenteREPLY: Comwrap Reply nominata “Adobe 2023 Digital Experience Emerging Partner of the Year – Central Europe”
Prossimo articoloRichmond (VA), più senzatetto e meno ripari: Si lavora per l’apertura di un nuovo rifugio

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here